UFFICIO ANAGRAFE - CAMBIO RESIDENZA IN 48 ORE

 

Dal 9 maggio 2012 Ŕ possibile cambiare residenza... in tempo reale!

Il cittadino presenterÓ la propria dichiarazione di residenza o cambio abitazione che avrÓ subito effetto legale.

Dal 9 maggio 2012 Ŕ entrato in vigore l’art. 5 del decreto legge 9 febbraio 2012, n. 5, convertito in legge 4 aprile 2012, n. 35 recante "Disposizioni urgenti in materia di semplificazione e di sviluppo".

Questo articolo di legge consente una nuova modalitÓ di comunicazione dei cittadini con la pubblica amministrazione per quanto riguarda il cambiamento di residenza (cambio di via all’interno del Comune o iscrizione con provenienza da altro comune italiano).
Rimangono escluse momentaneamente le iscrizioni anagrafiche degli stranieri provenienti dall’estero, che dovranno sempre presentarsi agli sportelli mostrando la documentazione prevista dalla normativa vigente sulla regolaritÓ del loro soggiorno.

> Documentazione iscrizione cittadini comunitari

> Documentazione iscrizione cittadini extracomunitari


In sintesi, dal 9 maggio il cittadino ha la possibilitÓ di presentare la richiesta di variazione anagrafica compilando il
modello dichiarazione cambio di residenza
consegnandolo con una delle seguenti modalitÓ :

  • presentazione direttamente allo sportello anagrafe
  • invio tramite posta elettronica certificata (pec) del richiedente
  • invio tramite posta elettronica semplice del documento sottoscritto con firma digitale oppure tramite scansione del documento firmato con firma autografa del richiedente
  • tramite fax
  • tramite raccomandata con ricevuta di ritorno.

Immediatamente, entro 48 ore dalla ricezione della documentazione, il Comune dovrÓ procedere all’iscrizione anagrafica; il Comune stesso farÓ gli accertamenti di verifica solo nei 45 giorni successivi, che si concluderanno con il silenzio assenso oppure con un provvedimento di rigetto e con la relativa segnalazione alla competente autoritÓ di pubblica sicurezza e al Comune di provenienza.

Gli effetti giuridici delle dichiarazioni, rese nella consapevolezza delle responsabilitÓ penali per le dichiarazioni mendaci ai sensi dell’art.75 e 76 del Decreto del Presidente della Repubblica n.445/2000, decorrono dalla data di presentazione.
Ai sensi dell’art.7 della legge 241/1990 contestualmente alla presentazione presso lo sportello della dichiarazione (negli altri casi viene inviata nella stessa modalitÓ utilizzata dal cittadino) rilasciata la comunicazione di avvio procedimento che informa il dichiarante degli accertamenti che verranno svolti a seguito della dichiarazione stessa.

Questi i riferimenti utili per il Comune di Torre de’ Busi:

Le richieste devono sempre essere accompagnate dalla copia dei documenti di identitÓ di tutti i componenti familiari che sono interessati alla variazione anagrafica. I componenti maggiorenni dovranno anche firmare il modulo di richiesta.

Stessa situazione per coloro che chiedono di trasferire la propria residenza all’estero: essi devono utilizzare il
modello cancellazione per trasferimento all’estero
e poi comunque recarsi presso l’ambasciata/consolato competente per territorio per richiedere l’inoltro del modello Cons01 che servirÓ per rendere efficace la richiesta di iscrizione.

 

MODULISTICA E DOCUMENTAZIONE
> MODULO DICHIARAZIONE DI RESIDENZA
> MODULO CANCELLAZIONE RESIDENZA PER TRASFERIMENTO ALL'ESTERO
> DOCUMENTAZIONE ISCRIZIONE CITTADINI COMUNITARI
> DOCUMENTAZIONE ISCRIZIONE CITTADINI EXTACOMUNITARI